Lunedì, 08 Aprile 2013 14:42

Carrelli Abbandonati

Scritto da 

Le statistiche dicono che più di un carrello su due, durante la procedura di acquisto su un sito web, viene abbandonato. Per la precisione il 67% dei carrelli vengono abbandonati. Perchè? Possiamo fare qualcosa per evitarlo o per recuperare il cliente che ha abbandonato sul più bello (per noi) ?  A volte non è colpa nostra, a volte è infatti l'utente che sta semplicemente facendo dei "sondaggi", sta caricando il carrello senza un reala bisogno o intenzione di acquisto, carica per vedere la somma totale della spesa che farebbe ma con mille "se" e mille "ma" e  la percentuale di questi utenti è assai elevata circa  il 57%!

Ma per tutti gli altri casi? beh forse qualche responsabilità l'abbiamo.


1) Il sito spesso si dimostra lento e troppo complicato durante la procedura di acquisto e pagamento. Portando chi ha poca pazienza o poca abilità con gli acquisti online a perdersi nel mare di passaggi da fare. Per questo un sito snello agile e veloce può fare impennare le vendite, o quanto meno far crollare la percentuale di carrelli abbandonati.

2) Spesso non viene dato abbastanza peso alle spese di spedizione, che non risultano chiare, portando così l'utente ad avere la "sorpresa finale" delle spese di spedizione che risultano ai suoi occhi inaspettatamente alte. Per questo deve essere chiaro fin dalla Home page quanto costa la spesa di spedizione e possibilmente aggiungerla fin da subito nel conteggio del carrello e non solamente in ultima battuta.
Il 55% abbandonano perchè sono troppo alte. Il 51% non ha raggiunto la soglia di spesa affinche possa usufruire delle spese di spedizioni gratuite. Il 40% i costi di spedizione sono stati mostrati troppo tardi.

3)
Anche il tempo necessario alla spedizione influisce. il 25% degli utanti abbandona il carrello se i tempi di spedizione non sono mostrati e il 40% se la spedizione è di più di una settimana.

Come possiamo rimediare?


Una volta che il carrello è stato abbandonato è difficile rimediare, ma una tattica potrebbe essere quella di mandare una mail all'utente in modo molto gentile e  poco invasivo in cui si chiede, notando l'abbandono del carrello, ci siano stati dei problemi di varia natura e nel caso possiamo fornire tutta l'assistenza necessaria. cira il 10% dei carrelli viene recuperato in quanto abbandonato non da una reale volonta ma da da imprevisti, poca comprensione del sito o dei metodi di pagamento o incapacità.

Cosa può aumentare le vendite?

  • presenza di feedback e commenti positivi
  • velocità e chiarezza di navigazione
  • procedura di acquisto semplice
  • le spese di spedizione gratuite
  • l’indicazione dei tempi di consegna
  • presenza di varie possibilità di pagamento
  • possibilità di salvare il carrello (area riservata)
  • possibilità di avere uno storico degli ordini (area riservata)
  • possibilità di scelta tra varie opzioni di spedizione
  • presenza di suggerimenti per altri prodotti che potrebbero interessare
Ultima modifica il Martedì, 07 Maggio 2013 10:59
Altro in questa categoria: 5 utili suggerimenti SEO »
Devi effettuare il login per inviare commenti